Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.

L'Istituto Superiore di Via Piave costituisce una comunità scolastica che si propone la formazione intellettuale, morale e fisica dei giovani, ispirando l'attività educativa ai principi democratici della Costituzione Repubblicana e ribadisce la necessità che l'azione educativa della scuola non si realizzi in un'offerta unica e indistinta, indifferente alla diversità di cui ciascuno è portatore. Differenziare la proposta formativa adeguandola alle esigenze di ciascuno: a tutti gli alunni deve essere data la possibilità di sviluppare al meglio le proprie potenzialità,

  • valorizzare le molteplici risorse esistenti sul territorio (enti locali, associazioni culturali e professionali, società sportive, gruppi di volontariato, ma anche organismi privati) allo scopo di realizzare un progetto educativo ricco e articolato affinchè l'offerta formativa della scuola non si limiti alle sole attività curricolari e assuma un più ampio ruolo di promozione culturale e sociale. L'arricchimento e la diversificazione del percorso formativo sono finalizzati a garantire a tutti uguali opportunità di crescita culturale e la scuola si impegna a far sì che:

  • ogni attività didattica sia rivolta sempre alla totalità degli alunni e delle alunne,

  • nessun alunno venga escluso per motivi economici dalle attività opzionali e/o integrative del curricolo organizzate dalla scuola in orario scolastico (per esempio: - visite didattiche - attività teatrali - ecc.),

  • la frequenza scolastica di alunni che soffrono di temporanei e limitati impedimenti fisici sia quanto più possibile regolare. Il riconoscimento della differenza e l'uguaglianza delle opportunità risultano quindi essere i principi fondanti dell'azione educativa; ad essi si affiancano altri due grandi obiettivi:

  • il rispetto per ogni cultura,

  • il rifiuto di ogni forma di discriminazione.

L'Istituto si propone come obiettivo lo sviluppo delle capacità di convivenza costruttiva in un tessuto culturale e sociale multiforme dando spazio all'interno del curricolo alla pedagogia interculturale. Essendo ogni soggetto portatore di diversità, la pedagogia interculturale si rivolge a tutti; non è una pedagogia speciale per soggetti speciali, ma un progetto la cui centralità è l'attenzione per il processo di maturazione sia cognitivo che affettivo-emotivo dei soggetti e della flessibilità delle loro menti e del loro sentire e del loro agire.

    

Informazioni aggiuntive